Disaster Recovery e Business Continuity - La tua attività è pronta ad affrontare ogni emergenza?

8/11/2020

Un buon piano di Business Continuity può mantenere la vostra azienda operativa anche in caso di interruzioni impreviste: black-out, crash del sistema IT, disastri naturali, pandemie e altro ancora.

Il Piano di Disaster Recovery e la pianificazione della Business Continuity sono processi che aiutano le imprese a prepararsi ad eventi dirompenti, sia che si tratti di un uragano o semplicemente di un'interruzione di corrente. Questo articolo spiega i concetti di base della pianificazione della Business Continuity e  vi indirizza sull'uso di tecnologie per rendere la vostra impresa a prova di emergenze.

Qual'è la differenza tra il piano di Disaster Recovery e quello di Business Continuity?

Il Disaster Recovery è il processo con cui si riprende l'attività dopo un evento dirompente. L'evento potrebbe essere qualcosa di enorme, come un terremoto o gli attacchi terroristici al World Trade Center, o qualcosa di piccolo, come un malfunzionamento software causato da un virus informatico.

[ Scopri come Lanpartners può aiutarti a salvare e mantenere al sicuro i tuoi dati. Contattaci per saperne di più. ]

Data la tendenza umana a guardare il lato positivo, molti manager sono inclini ad ignorare il Disaster Recovery poiché il "disastro" sembra un evento improbabile e che difficilmente può accadere proprio alla loro azienda. Il disastro, invece, si cela proprio dietro l'angolo e non si può mai sapere quando un virus metterà in ginocchio l'intera umanità. In questi casi, avere un buon piano di Business Continuity può fare la differenza.

La pianificazione della Business Continuity è il processo di creazione di sistemi per la prevenzione e ripristino da potenziali minacce per un'azienda. Oltre alla prevenzione, l'obiettivo è quello di consentire la continuità operativa delle attività produttive dell’azienda, prima e durante l'esecuzione del piano di Disaster Recovery.


Dove posso iniziare?

Un buon primo passo è quello di identificare i sistemi e i processi più cruciali dell'azienda e l'effetto che un'interruzione avrebbe su di essa. Che abbiate necessità di un piccolo/grande data center o di una soluzione cloud, maggiore è l'impatto potenziale, maggiore è l’investimento che un'azienda dovrebbe fare per ripristinare rapidamente un sistema o un processo.

Ad esempio, uno studio legale potrebbe decidere di investire su dei sistemi automatizzati per il backup su cloud in modo da mantenere contemporaneamente al sicuro i dati sensibili dei propri clienti e permettere facilmente l'accesso ad quest’ultimi.


Data Center “large”: Veeam

Nel momento in cui la tua azienda inizia ad adottare strategie multi-cloud, bisogna assicurarsi di avere anche un piano di Disaster Recovery adeguato a mantenere l’infrastruttura a prova di emergenze.

Veeam è una piattaforma di Disaster Recovery-as-a-Service (DRaaS) che offre una piattaforma unica di backup e gestione dei dati per ambienti cloud, virtuali e fisici.

Data Center “small”: Nakivo

Attualmente le piattaforme di virtualizzazione più diffuse nell'ambito IT sono sicuramente VMware, Hyper-V e AWS EC2. Queste piattaforme richiedono un'efficiente infrastruttura di Backup e Replication per garantire la Business Continuity.

Nakivo è la soluzione per Backup e Disaster Recovery pensata per questi servizi, che può essere installata su Windows, Linux e NAS per gestire tramite una semplice interfaccia web la configurazione e gestione delle proprie macchine virtuali.

Cloud Privato: Synology e Zerto

Oggi più che mai è indispensabile avere un luogo comune dove salvare i propri dati per poterci lavorare su da casa e in ufficio. Invece di affidarsi a servizi terzi in abbonamento, è possibile avere il proprio cloud, senza rinunciare alla titolarità sui propri dati e mantenendo la comodità del lavoro online e condiviso.

A questo proposito Synology offre soluzioni hardware (come i NAS) e software per gestire, salvare e ripristinare i propri dati con facilità.


Per le aziende che necessitano un’automazione di replica e recupero del proprio cloud privato, per mantenere la resilienza IT e riducendo al minimo i tempi di fermo macchina, la soluzione è  Zerto.

Zerto aiuta i clienti ad accelerare la trasformazione IT eliminando il rischio e la complessità della modernizzazione e dell'adozione del cloud con una piattaforma di resilienza IT semplice e scalabile, semplificando al contempo la mobilità del carico di lavoro per proteggere, recuperare e spostare liberamente le applicazioni.


Conclusioni

Scegliere il giusto servizio per le proprie necessità può essere arduo. Per questo noi di Lanpartnes possiamo aiutarvi nell'adozione di tecnologie di Backup e protezione dei dati aziendali, al fine di garantire la Business Continuity e minimizzare i danni che i tempi di fermo possono causare al vostro business.

Non aspettate! prevenite le perdite di dati e garantire la Business Continuity alla vostra azienda.

Contatta ora Lanpartners


Articoli in evidenza

Iscriviti alla newsletter

Thank you! Your submission has been received!
Oops! Something went wrong while submitting the form.
Cliccando sul pulsante iscriviti accetti la Privacy Policy

Filter by Tag

No items found.

Filter by Categories

All
No items found.